PRODOTTO AD AZIONE SPECIFICA
INOCULO DI FUNGHI MICORRIZICI.

Chonia®  è un innovativo inoculo micorrizico. I batteri della rizosfera in esso contenuti consentono lo sviluppo di particolari microrganismi che prediligono elevati contenuti proteici. Tra questi soprattutto in terreni sabbiosi, ricchi di acqua, e nei periodi con temperature elevate si sviluppano funghi proteolitici selvatici del genere Pochonia chlamydosporia, Arthrobotrys oligospora, ecc. Questo consorzio di microrganismi permette alla pianta di aumentare lo sviluppo del proprio apparato radicale mediante la produzione di nuove radici secondarie, in sostituzione di quelle danneggiate, e crea una sorta di barriera “microbiologica” alla penetrazione dei funghi dannosi.
Le piante trattate con Chonia, assumono un colore verde più intenso, dovuto, tanto alla produzione da parte dei batteri rizosferici di sostanze ormono-simili, che alla formazione di siderofori, per l’apporto di ferro organico, prontamente disponibile per la pianta.
I terreni trattati con Chonia, manifestano una scarsa propensione ad essere infestati dai nematodi radicicoli e alla loro ovideposizione.

Scarica la brochure della linea MIcroLINE

Formulazione: Liquida

Composizione
Tipo di ammendante organico:
Ammendante semplice vegetale non compostato.
Contenuto in Micorrize: 1%
Contenuto in batteri della rizosfera: 109 u.f.c./g
Altri componenti: Il prodotto non contiene organismi geneticamente modificati ed organismi patogeni (salmonella, coliformi fecali, mesofili aerobici e uova di nematodi).

Materie prime: inoculo di funghi micorrizici

Campi d’impiego e istruzioni per l’uso
frutticolturameloperopescociliegioactinidiasusinoalbicoccopiccoli fruttiviteolivoagrumiorticolturapomodoropeperonezucchinomelanzanacarciofopatatasedano e spinaciolattugaaglio e cipollafloricolturacolture protettetabaccocolture estensive ed industrialivivaio fruttavivaio ortofloricolo

COLTURA Impiego Dosaggio Trattamento
 Orticoltura (pomodoro, peperone, zucchino, fragola, melone, ecc.) RadicaleRadicale 2-3 kg/ha Somministrare, possibilmente, prima del trapianto, o immediatamente dopo. Ripetere dopo 3-4 settimane.
Drupacee, Agrumi, actinidia, vite, ecc.
(Nuovi impianti)
Immersione delle radici
plunged
4-10 g/L Immergere per alcuni minuti l’apparato radicale e procedere quindi al trapianto.
Drupacee, Agrumi, actinidia, vite, ecc.
(Colture a dimora)
RadicaleRadicale  3 kg/ha Alla ripresa vegetativa.
 Vivaismo e colture fuori suolo RadicaleRadicaleIdroponia 100-200 g/m3 Somministrare nei substrati.

Somministrare alla semina o al trapianto e ripetere il dopo 2-3 settimane. Effettuare ulteriori trattamenti in funzione dei ciclo colturale e delle condizioni climatiche.

Confezioni
Flaconi
12 x 1 kg