COPPER KELA 15 CU

CONCIME A BASE DI MICROELEMENTI – Chelato di rame

Formulazione

Polvere

Composizione

Rame (Cu) chelato con EDTA, idrosolubile 15 %

Confezioni

SACCHETTI
18 x 1 kg
5 x 5 kg
25 kg

Categorie: , ,

Descrizione

Il rame partecipa alla fotosintesi clorofilliana e ai processi ossido riduttivi. La sua carenza si manifesta con l’ingiallimento delle foglie, l’arricciamento degli apici e l’accorciamento degli internodi. La carenza di rame si manifesta più frequentemente in terreni a reazione alcalina o su piante coltivate in terreni ricchi di sostanza organica.

Modalità d'uso

Modalità d'uso:

FITOTOSSICITA’: A dosaggi elevati il prodotto può provocare la caduta delle foglie.

Campo d'impiego e istruzioni

Campi d'impiego


Coltura

Seleziona la coltura di riferimento per visualizzarne i dettagli di impiego,dosaggio e trattamento.


Impiego Dosaggio Trattamento
Radicale 2-3 kg/ha Ripetere due o più volte secondo necessità.
Fogliare 50-80 g/hl Il dosaggio più basso si intende per trattamenti preventivi eseguiti con lo scopo di prevenire la carenza mentre quello più alto per trattamenti da effettuarsi all’avvenuta manifestazione dei sintomi sopra descritti. Ripetendo due o più volte secondo necessità. In coltura protetta ridurre il dosaggio del 25-30 %.
Fogliare 0,5-2 kg/ha Il dosaggio più basso si intende per trattamenti preventivi eseguiti con lo scopo di prevenire la carenza mentre quello più alto per trattamenti da effettuarsi all’avvenuta manifestazione dei sintomi sopra descritti. Ripetendo due o più volte secondo necessità. In coltura protetta ridurre il dosaggio del 25-30 %.
Fogliare 200-300 g/hl PIANTE IN PRODUZIONE:
1° trattamento: subito dopo la raccolta completa, non prima di inizio ottobre.
2° trattamento 10-14 giorni dopo il primo trattamento.
Consumo medio di 15 quintali di acqua per ettaro.
Fogliare 300-400 g/hl PIANTE IN VIVAIO:
1° trattamento ad inizio ottobre.
2° trattamento a 400-500 g/hl10-14 giorni dopo il primo trattamento.
Trattare fino al punto di gocciolamento.

Avvertenze

  • Indicazioni di pericolo:

    H302 Nocivo se ingerito.
    H319 Provoca grave irritazione oculare.
    ATTENZIONE

Ai sensi dell'art. 48 del Regolamento CE 1272/2008 (CLP) prima di concludere il contratto d’acquisto si richiede di prendere visione dei pericoli associati al prodotto.

Vuoi ricevere informazioni?

Compila il form sottostante